pensieri arruffati

Che tutte le Feste si porta via

 Uppsala mi ha reclamata al nuovo decennio, dopo 14 giorni.
Sono tornata più pienotta, ho letto ben quattro libri, giocato ad uno sfacelo di giochi da tavolo, e – alla veneranda età di 31 anni – mi sono addormentata per la prima volta aspettando Capodanno. Per poi risvegliarmi e continuare a brindare, culminando con Beverly Hills Cop.
Lo ammetto senza mezzi termini: all’idea di tornare al lavoro domani, francamente vorrei rispondere come il cane dei miei quando ho cercato di portarla a passeggio una mattina.

On the radio In the waiting line, Zero 7
Leafing through L’anno della lepre, Arto Paasilinna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...